Come conservare correttamente il cibo?

24
Come conservare il cibo

Una corretta conservazione degli alimenti è essenziale per la durata e la sicurezza degli alimenti e, naturalmente, per la nostra salute. Nel cibo che non viene conservato correttamente si formano (troppo) rapidi cambiamenti visibili (marciume, muffa) e cambiamenti invisibili (contenuto più basso di nutrienti come vitamine e minerali), e anche il loro odore e sapore cambiano.

Come assicurarsi quindi che il cibo venga conservato correttamente il più a lungo possibile?

Confezione conveniente

Quando acquistiamo alimentari nel negozio, sono già nella confezione adatta per loro. Finché il cibo rimane chiuso, può essere conservato per tutto il tempo prescritto dalla sua durata di conservazione. Tuttavia, una volta aperta la confezione, il cibo deve essere consumato il prima possibile.

Gli alimenti conservati in un sacchetto di carta, come la farina, possono essere conservati nello stesso modo o in un pacchetto simile (ad esempio, in un “sacchetto di tela” precedentemente utilizzato per la farina). Perché? Perché così si mantiene una buona conservazione – si dice che la farina deve “respirare”.

Un sacchetto di cotone
Un sacchetto di cotone è perfetto per conservare la farina.

La presenza o l’assenza di aria è importante anche per la conservazione di alimenti come il caffè e molti altri in forma granulare o finemente macinata, soprattutto quando la loro presenza dipende dalla presenza o dall’odore dell’aroma.

Conservazione di alimenti deperibili

Gli alimenti che si degradano più velocemente o che possono rappresentare un pericolo per la salute includono carne e pesce. La carne va raffreddata e consumata prima che la struttura della carne diventa verdastra (nella carne rossa), ma se non si intende consumare tra pochi giorni, va congelata. Una volta scongelati carne e pesce non devono essere ricongelati, altrimenti si rischierebbe l’infezione da microrganismi. Come i pesci, si conservano i frutti di mare, usandoli il prima possibile.

Nonostante sia meglio che le uova si conservano in frigorifero, questo non viene richiesto, quindi molti negozi non tengono più le uova in frigorifero.

Oggi, il latte ed i latticini vengono processi principalmente per avere una durata di conservazione estesa. Se siano chiusi, potrebbero essere utilizzati per alcuni giorni dopo la data di scadenza.

Come conservare frutta e verdura?

Il frigorifero ha molti scomparti e cassetti per la conservazione degli alimenti, adatti per gli alimenti diversi. Per frutta e verdura abbiamo cassetti dove è abbastanza freddo. È importante rimuovere la confezione, la pellicola trasparente o il sacchetto di plastica prima di metterli in frigorifero: anche lattuga, cavolfiore, pomodori e simili devono “respirare”.

La frutta non ha bisogno di essere refrigerata, ma il raffreddamento ne prolunga la durata. Se viene conservata in un cestello sulla tavola, le vitamine ei minerali iniziano a degradarsi più velocemente.